Forse non tutti sanno che il famoso Viale Maria Ceccarini di Riccione era un tempo un piccolo sentiero non asfaltato che dal piccolo borgo di Riccione – Paese portava al mare.

Nel 1912 il comune di Rimini, a cui apparteneva la borgata di Riccione, intitolò la via alla famosa benefattrice e nel 1925 furono avviati dei lavori di ammodernamento della strada dotandola di marciapiede, asfaltandola e piantando 110 pini ai bordi per recare ombra ai passanti.

Viale Ceccarini rappresenta un pezzo di storia della città di Riccione e d’Italia. La sua notorietà si sviluppò e si andò affermando parallelamente a quella della cittadina; il turismo divenne il motore trainante dell’economia della città e così lungo il viale non era difficile incontrare personaggi famosi e uomini importanti.

Negli anni ’70 Viale Ceccarini divenne isola pedonale confermandosi centro della vita turistica e cittadina. Nacquero negozi, ristoranti e locali alla moda e, ancora oggi, è facile incontrare celebrità a passeggio.

Tanti sono i negozi e le boutique più ricercate, per non parlare dei bar, ristoranti e locali più di tendenza dove si danno appuntamento personalità, turisti, gente comune per un aperitivo, per gustare ottimi piatti a base di pesce e i piatti tipici della cucina romagnola, sorseggiare un bicchiere di vino o i cocktail più innovativi.

Col suo secolo di vita, Viale Ceccarini si appresta a diventare nel tempo una vera e propria pagina di storia umana e turistica non solo di Riccione ma dell’intera penisola italiana.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *