La città di Trieste ebbe una grande importanza in epoca romana e le vestigia del suo passato sono rimaste tuttora visibili nei tanti monumenti che adornano la città, soprattutto nell’area del Colle di San Giusto, il centro storico di Trieste.

L’Arco di Riccardo rappresenta uno dei principali monumenti triestini di epoca romana che si è conservato discretamente fino ai nostri giorni. Si tratta di un’antica porta cittadina edificata nella seconda metà del I secolo a.C. all’epoca di Ottaviano Augusto. Secondo le varie testimonianze storiche, l’Arco rappresentava una porta della cinta muraria della città poiché si ritiene fosse ubicato su un’antica strada romana. In seguito ad altri scavi avvenuti agli inizi del secolo scorso, gli storici avanzano l’ipotesi che l’Arco di Riccardo fosse l’ingresso di un’area sacra dedicata alla Magna Mater. E’ sicuro, tuttavia, che l’Arco costituiva il centro nevralgico dell’antica Tergeste, la colonia romana voluta da Augusto.

Diverse sono le interpretazioni legati al nome “Riccardo”. Secondo una leggenda, l’Arco sarebbe legato alla figura di Riccardo Cuor di Leone che, di ritorno dalla Terra Santa, sarebbe stato tenuto prigioniero a Trieste. Secondo un’altra leggenda, l’Arco sarebbe stato dedicato all’imperatore Carlo Magno, passato per Trieste. Gli studiosi ritengono, in realtà, che si tratti di una deformazione del termine “cardo”, nome di uno dei classici assi viari romani; altri pensano che il nome derivi dal termine “ricario”, magistratura medievale con sede nelle vicinanze.

L’Arco ha un solo fornice – alto m. 7,20, largo 5,30 e profondo 2 – che è sempre rimasto in vista, nonostante sia stato parzialmente inglobato negli edifici circostanti. In occasione dei lavori del 1913, furono demolite le costruzioni che si addossavano al piedritto occidentale, che da allora è completamente visibile, mentre quello orientale è tuttora murato dentro un edificio moderno.

Hotel vicino Arco di Riccardo a Trieste:

  1. Urban Hotel Design: Vicinissimo all’Arco di Riccardo, è un hotel 4 stelle nel cui interno si fondono stile contemporaneo, eleganza e comfort moderni.
  2. Hotel James Joyce: Hotel 3 stelle situato nel quartiere più antico di Trieste, vicino al Castello di San Giusto, alla Cattedrale ed all’Arco di Riccardo.
  3. Grand Hotel Duchi d’Aosta: alloggi di lusso, un centro termale ed un’atmosfera d’altri tempi in un Hotel 4 stelle in Piazza Unità d’Italia di Trieste.
Taggato su:
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *