Expo di Arti Visive a Montegrotto Terme

Comunicato: Queen Art Studio

Invito agli artisti a partecipare

IN OCCASIONE DELLA IMPORTANTE MANIFESTAZIONE CITTADINA DELLA FESTA DEI FIORI

Expo di Arti Visive
‘DELL’AMORE E DI ALTRI DEMONI’

OMAGGIO A GABRIEL GARCIA MARQUEZ
Expo Internazionale di Arti Visive: Pittura, Scultura, Grafica, Fotografia

CENTRO CONGRESSI – PALAZZO DEL TURISMO – MONTEGROTTO TERME (PD) 8-15 MAGGIO 2011

Eventi correlati: spettacoli, performance. Rappresentazioni ogni sera nel Teatro della stessa sede espositiva

Gli Artisti
Sono invitati ad esporre Artisti di fama nazionale e internazionale
La selezione avverrà tramite valutazione di curatori d’arte professionisti appartenenti all’Associazione Queen_Art_Studio,ma anche da critici d’arte esterni chiamati a giudicare valide le Opere degli artisti invitati a partecipare .
Discipline ammesse: Pittura, Scultura, Fotografia, Grafica

Partecipanti
Possono partecipare artisti professionisti maggiorenni di qualsiasi nazionalità (residenti e non-residenti in Italia)per le seguenti categorie: pittura, scultura, grafica, fotografia con un Opera per ogni partecipante

Il Tema dell’Expo

Il tema sarà dunque quello dell’Amore, ma amore inteso come demone ,e demone come amore nelle viscere dell’esorcismo e della più profonda umanità, ispirandosi alla lussureggiante favola d’altri tempi di G. Garcia Marquez,dove è cangiante il rispolvero delle paure primordiali tra sentimenti avversi all’ombra di belzebù; bello e magistrale. La passione senza confini.
La parola passione proviene dal latino passio, a sua volta derivato dal verbo ‘pati ‘che significava sopportare, patire. In realtà, in latino classico passio voleva dire solo turbamento dell’animo
La parola passione è stata usata fin dagli inizi della nostra letteratura, da autori come Dante e Iacopone da Todi.Nella cultura medievale il significato principale di passione è quello di sofferenza del corpo, tormento fisico, e poi esteso a qualsiasi dolore.

La passione è quindi un’emozione tanto violenta da dominare la volontà di chi la prova.
Chiamiamo infatti passioni i sentimenti incontrollabili come l’amore, l’odio o la gelosia, che spingono chi li prova ad azioni definitive, senza ritorno.
Passione può significare l’amore sensuale, anche violento, e indicare la persona che è oggetto di quell’amore. E’ passione il trasporto totale per un’idea o un’opinione: la passione politica, ad esempio, è l’attaccamento alla propria idea, visto sia in positivo, come impegno, appunto, appassionato, sia in negativo, come mancanza di quel distacco critico che permette di avere una visione chiara dei problemi e delle opinioni altrui.

RICHIDERE REGOLAMENTO E MODULO DI ISCRIZIONE ALL’EMAIL

queenartstudiopadova@gmail.com

Taggato su: ,
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *