Uno tra i principali teatri d’opera italiani, inaugurato nel 1763 il Teatro Comunale di Bologna ha dato molto alla città bolognese nel corso dei secoli diventando, tra l’altro, il “santuario italiano del culto di Richard Wagner”.

Fu il primo esempio di teatro dell’opera costruito con fondi pubblici e affittato dalla municipalità. L’auditorium, a forma di campana, è composto da quattro ordini di palchi con un palco reale e un loggione, e fu realizzato principalmente in muratura per prevenire gli incendi.

Oltre ad essere un vero e proprio gioiello dell’architettura settecentesca per gli splendidi stucchi, per l’acustica perfetta, per l’armonia delle forme che esaltano ogni spettacolo d’opera e concerto eseguiti, il Teatro Comunale si sta affermando sempre più come location perfetta di convegni, conferenze e incontri di alto profilo. Sono numerose, infatti, le aziende che individuano nel Teatro il luogo ideale per occasioni importanti.

Situato nel cuore della città bolognese, a pochi passi dalle Torri, il Teatro Comunale vanta ogni anno un calendario molto ricco. La stagione d’opera e quella sinfonica porteranno sulla scena le più importanti opere e i migliori artisti per spettacoli unici e suggestivi.

Taggato su:
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *