Siracusa (Ortigia) - 1

Siracusa, “la più bella e grande di tutte le città greche”, come la definiva Cicerone, dichiarata patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO, è oggi una delle più belle città della costa orientale della Sicilia.

Le testimonianze del periodo greco e romano, i monumenti, i palazzi, le chiese, rappresentano le vestigia di un’antica civiltà che le regalò fama e potenza nel corso dei secoli. Il nucleo originale era costituito da Ortigia, un isolotto legato alla terraferma e al resto della città da tre ponti, il cui porto fu di estrema importanza commerciale nel passato.

Storicamente legata ad Archimede e alle sue invenzioni, alla cultura e alle arti, Siracusa è stata, fin dall’antichità, patria di scrittori e poeti greci, meta di pellegrinaggio, tappa privilegiata del Gran Tour nel Settecento.

Trascorrerci una vacanza e passeggiare per le sue vie è come fare un tuffo indietro nel tempo e nella storia grazie ai resti dei templi sparsi per la città; al Teatro greco, dove ogni anno si rivivono i fasti dell’antico passato con le rappresentazioni classiche; all’Orecchio di Dionisio; al Castello Maniace; allo splendido Duomo, che sorge sul punto più alto di Ortigia sui resti del tempio dedicato alla dea Atena; alla meravigliosa fonte Aretusa, uno dei luoghi forse simbolo della città e molto caro ai suoi abitanti, legata alla mitologia greca secondo la quale Aretusa era una ninfa che per fuggire all’amore di Alfeo fu trasformata da Artemide in una fonte di Ortigia.

Alfeo per ritrovarla si trasformò in un fiume della Grecia, e tramite un tragitto sotterraneo percorse tutto il mar Jonio e giunto ad Ortigia si unì ad Artemide per l’eternità. Ancora oggi sul lungomare, nei pressi della celebre fonte, sgorga una sorgente che la fantasia popolare ha spesso identificato con Alfeo.

Ortigia, il cuore pulsante dove si concentra la movida siracusana. Molti i locali sparsi nel cuore dell’isola, le cui viuzze pullulano di giovani, persone in vacanza e gente del luogo in ogni periodo dell’anno.

Tante le botteghe artigianali e i negozietti di prodotti tipici; romantico e suggestivo il lungomare, dove è possibile gustare ottimi piatti della cucina siciliana,  sorseggiare del buon vino nei ristoranti e pub che vi si affacciano o, semplicemente, godersi il tramonto tra storia, mito e leggenda.

Case Vacanza a Siracusa e Ortigia

Taggato su: , ,
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *