L’Isola Bella di Taormina,  la Perla dello Ionio: così viene definita Isola Bella, chiamata dai siciliani Isula Bedda. Lussureggiante, ricca di splendide piante esotiche, Isola Bella rappresenta un esempio naturalistico, storico e culturale davvero unico, un piccolissimo patrimonio naturale che solamente da circa dieci anni è stato nominato riserva naturale e gestita direttamente dal WWF.

La minuscola isola siciliana fa parte della provincia di Messina ed è situata precisamente nel comune della splendida cittadina di Taormina. E’ molto vicina alla costa e, in particolari momenti della giornata e con particolari condizioni delle maree, l’isola si trasforma in una piccola penisola grazie ad una sottile striscia di sabbia che la collega alla terraferma. Prima di diventare proprietà della Regione Siciliana, è stata meta privilegiata di personaggi ricchi e famosi, armatori, imprenditori e, nel corso del tempo, è stata protagonista di varie vicissitudini.

Il nome Isola Bella venne coniato dal barone tedesco Wilhelm von Gloeden, che fu anche il principale artefice della diffusione del valore artistico dell’isola in tutto il mondo. Nel 1806 l’isola venne donata da Ferdinando I di Borbone al sindaco di Taormina; successivamente venne acquistata per 14.000 lire dalla nipote della regina Vittoria, Miss Travelyan, che vi fece costruire la sua casa e introdusse nell’isola molte nuove specie di piante. Alla sua morte Isola Bella venne ereditata  dal marito, professor Salvatore Cacciola, sindaco di Taormina per circa 20 anni, che morì nel 1927 lasciandola al suo unico nipote maschio, l’avvocato Cesare Acrosso. Nel 1954 fu acquistata dai fratelli Busurgi e nel 1990 fu messa all’asta e acquistata dall’Assessorato dei Beni Culturali.

Isola Bella è considerata un monumento naturale per la sua straordinaria bellezza, per i suoi meravigliosi fondali ricchi di flora e fauna marina che le hanno attribuito questo nome, così semplice ma al tempo stesso esplicativo.

Hotel consigliati vicino Isola Bella di Taormina:

  1. Panoramic Hotel: vicinissimo ad Isola Bella, propone camere con balconi privati affacciati sul mare
  2. Hotel Ariston: nei pressi dell’antico teatro greco di Taormina, circondato da un parco mediterraneo
  3. Atahotel Capotaormina: circondato dal mare, con uno splemdido panorama sulla baia di Giardini Naxos e sull’Isola Bella
Taggato su: , ,
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *